Urinocultura per bambini – con sacchettino

Urinocultura per bambini – con sacchettino a Verona

Bio Resarch Laboratorio Analisi esegue esami di urinocultura per bambini con sacchettino. A tal fine, si suggerisce di effettuare la raccolta dei campioni per un periodo di tre giorni consecutivi, al fine di sincerarsi dell'attendibilità dei risultati riscontrati. Così facendo, sarà possibile appurare in modo concreto l'effettivo stato di salute del piccolo paziente, ed eventualmente procedere a trattamenti successivi.

Modalità di raccolta

Nei bambini piccoli, sotto i tre anni di vita, la raccolta di un campione di urine viene effettuata tramite l’applicazione di un apposito sacchetto in plastica sterile, il quale può essere comodamente acquistato in farmacia in maniera autonoma.

Esecuzione

Per eseguire correttamente l'urinocultura preparare appositamente il bambino facendolo bere in maniera abbondante. In seguito, detergere delicatamente i genitali esterni e la regione circostante con acqua e sapone, avendo cura di sciacquare e risciacquare con acqua, evitando però di bagnare eccessivamente il sacchetto. Questo elemento, inoltre, deve aderire alla zona attorno ai genitali; se dopo 30 minuti non si è verificata la minzione, procedere a rimuovere il sacchetto e provvedere e alla ripetizione del lavaggio. Appena avvenuta la minzione rimuovere il sacchetto, e riporlo in un contenitore sterile. Questo, infine, andrà consegnato al laboratorio al più presto.

Interpretazione

In condizioni di normalità si considera significativa di infezione urinaria una carica batterica pari a 100.000 UFC/ml. La presenza di 3 o più ceppi batterici, indipendentemente dalla la carica, viene considerata un importante indice di contaminazione fecale. In tali casi, l'esito viene indicato come coltura polimicrobica, che non ha alcun significato clinico, ma nondimeno necessita di una nuova raccolta di urine.


Analisi attente alle esigenze dei bambini: scrivete a
Share by: